DETTAGLIO

NASCE COOP4JOB, IL PORTALE PER CHI CERCA LAVORO

NASCE COOP4JOB, IL PORTALE PER CHI CERCA LAVORO
Con il supporto di Mestieri e Idea Agenzia per il Lavoro

Categorie: Confcooperative Lavoro e Servizi

Tags: lavoro,   giovani,   garanzia giovani,   imprenditorialità,   Start up,   Donne

Matching tra domanda e offerte di lavoro, scende in campo Coop4job, la piattaforma digitale per entrare in contatto con le opportunità professionali offerte dal mondo cooperativo

Nata in seno a Confcooperative, l’iniziativa vuole offrire ai giovani in cerca di un lavoro e ai cosiddetti Neet,  quelli che un “posto” hanno smesso di cercarlo da tempo, uno strumento concreto, di contatto, per avvicinare “nuove leve” ai progetti di innovazione cooperativa e sostegno all'imprenditorialità incentivati da Garanzia Giovani, il Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile.

A garantire l’incontro tra giovani e cooperative, una vera e propria rete che si avvale del supporto dei consorzi cooperativi Mestieri e Idea Agenzia per il Lavoro, specializzati in servizi per l’impiego. E a dimostrare che l’unione fa la forza, basta guardare i numeri . Dall’avvio di “Garanzia Giovani” sono infatti 8.000 i giovani entrati in contatto con la rete, di cui 3.000 “presi in carico” tra attivazione della garanzia e colloquio di orientamento,  in 5.000, invece, quelli che hanno “ricevuto” una politica attiva tra tirocinio, formazione, inserimento lavorativo, apprendistato e servizio civile.

Una chance in più che Confcooperative aggiunge al progetto Coop Up, già attivo nelle città di Firenze, Bari, Torino, Rovigo e Bergamo, rivolto a incentivare le idee imprenditoriali di donne e giovani under 35. A finanziare gli startapper cooperativi, credito e garanzie che possono arrivare fino all’80%. I progetti potranno contare sull'appoggio finanziario per un massimo di 50.000 euro da parte delle Banche di Credito Cooperativo, con il sostegno di Fondosviluppo, di Cooperfidi Italia e del Fondo Centrale di Garanzia per le PMI.

Coop4job è stato presentato mercoledì 23 settembre nel corso di una tavola rotonda tra Maurizio Gardini, presidente di Confcooperative e Giuliano Poletti, ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali.

 

Altri link