DETTAGLIO

ASSISTENZA DOMICILIARE, A CHE PUNTO SIAMO? IL CONVEGNO DI UNEBA

ASSISTENZA DOMICILIARE, A CHE PUNTO SIAMO? IL CONVEGNO DI UNEBA

Interviene Valeria Negrini, vicepresidente Confcooperative - Federsolidarietà

Categorie: Federsolidarietà

Tags: assistenza domiciliare

"Assistenza domiciliare, a che punto siamo?" è il tema del convegno nazionale in programma giovedì 14 e venerdì 15 giugno all'auditorium San Fedele in via Hoepli a Milano.

Ad organizzarlo Uneba (www.uneba.org), la più longeva e rappresentativa associazione di categoria degli enti sociosanitari e assistenziali: fondata nel 1950, ha oggi quasi un migliaio di enti associati, e più di 300 nella sola Lombardia, in gran parte enti non profit di radici cattoliche, in gran parte strutture per anziani.

“Assistenza domiciliare, a che punto siamo?” è anche la domanda che Uneba porrà a tutti gli attori e le istituzioni coinvolte in questo servizio, dal legislatore al professionista sul campo, nel confronto a 360° della due giorni di lavoro.

Il convegno è gratuito ma è obbligatoria l'iscrizione, attraverso www.uneba.org.

IL PROGRAMMA 

Ad aprire il convegno, giovedì 14 alle 14.30, saranno i saluti istituzionali di Franco Massi, presidente di Uneba nazionale, e di Luca Degani, presidente di Uneba Lombardia. Seguiranno i saluti di un rappresentante dell'Ardidiocesi di Milano, del presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, dell'assessore alle politiche sociali del Comune di Milano Pierfrancesco Majorino.

Dalle 15.30 inizia il confronto su normative e modelli di assistenza domiciliare in Europa – con Elena Weber di Ede – a livello nazionale – con un rappresentante del Ministero della Salute – e nelle Regioni, con gli interventi degli assessori al sociale della Lombardia, Giulio Gallera; del Veneto, Manuela Lanzarin; della Puglia, Salvatore Ruggeri.

Venerdì 15 dalle 9.30 spazio alle esperienze degli operatori e dei professionisti dell'assistenza domiciliare, con gli interventi di Alessandro Pirola, consigliere delegato di Fondazione Maddalena Grassi; Dario Angaroni, presidente del Gruppo Finisterre; Valeria Negrini, vicepresidente nazionale di  Confcooperative - Federsolidarietà; Maria Teresa Zocchi, consigliere dell'Ordine dei Medici della provincia di Milano; Barbara Mangiacavalli, presidente nazionale della Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche; Mirella Silvani, presidente dell'Ordine regionale degli assistenti sociali della Lombardia.

Infine, nella terza sessione venerdì 15 dalle 14, si affronterà il tema dell'assistenza domiciliare nel contratto nazionale Uneba, con il dialogo tra Fabrizio Ferrari, segretario nazionale Fisascat, ed Ernesto Burattin capo delegazione Uneba per il rinnovo del contratto.

Si concluderà con approfondimenti su telemedicina e domotica, cioè la tecnologia che aiuta i più fragili, con le relazioni di Paolo Cristiani del Consorzio di Bioingegneria Informatica Medica-Pavia; Sauro Longhi, rettore dell' Università Politecnica delle Marche; Alberto Fontana, presidente del Centro Clinico Nemo.

Su www.uneba.org/tag/convegno-assistenza-domiciliare tutti gli articoli su “Assistenza domiciliare, a che punto siamo?”

Per informazioni

Uneba nazionale: info@uneba.it 065943091

Uneba Lombardia: uneba.milano@tin.it 0272002018